1,300 Harbor cloud storage vulnerabile agli attacchi: aggiorna immediatamente!
INFOSEC

1,300 Harbor cloud storage vulnerabile agli attacchi: aggiorna immediatamente!

I ricercatori dell'Unità 42 di Palo Alto Networks hanno scoperto una vulnerabilità critica in un popolare sistema cloud open source.
Leggi di più
INFOSEC

Scansione antivirus TOP per scansionare in sicurezza un allegato e-mail sospetto

Normalmente abbiamo tutti un software antivirus che risiede sui nostri computer per proteggere i file di dati da malware ...
Leggi di più
INFOSEC

WannaCry ransomware continua a invadere i computer

Il famigerato ransomware WannaCry che è diventato noto a maggio su 2017 continua a invadere i computer. I risultati stanno arrivando oggi ...
Leggi di più
INFOSEC

Le bande albanesi usano criptovalute per il riciclaggio di denaro

La polizia britannica è particolarmente preoccupata dal momento che le "famose" bande albanesi, coinvolte nei circuiti di cocaina, stanno ora utilizzando ...
Leggi di più
INFOSEC

La frontiera digitale tedesca per gli attacchi informatici!

La Germania sta sviluppando una nuova strategia per la sicurezza informatica che introdurrà i confini digitali in caso di un attacco informatico particolarmente aggressivo.
Leggi di più
Ultimi Messaggi

Microsoft: Dice che il governo gli ha chiesto di spiare altri paesi

microsoft

Recentemente è stato pubblicato un nuovo libro con il nome «Strumenti e armi: la promessa e il pericolo dell'era digitale». Il libro è stato scritto da Brad Smith, Presidente e CEO di microsoft. Tra l'altro, il libro ne contiene diversi elementi sulla relazione di Microsoft con vari servizi ma anche con il governo degli Stati Uniti.

Smith lo è contrario al divieto dei suoi prodotti Huawei dall'America. In effetti, non esita ad esprimere la sua opinione nel libro e a criticare questa mossa del governo. Immediatamente dopo l'uscita del libro, molti giornali commentarono l'opinione di Smith.

Una delle cose più interessanti che Smith menziona nel libro è che ad un certo punto si avvicinò a un consulente anonimo di Trump e gli chiese di lavorare insieme per spiare gli altri paesi. Certo Smith non ha accettato la proposta di cooperazione, perché non andrebbe bene per Microsoft e le sue attività.

Nello specifico, Smith scrive nel libro che gli è stato chiesto: "Come un americano εταιρεία, perché non accetti di aiutare il governo di ΗΠΑ spiare persone in altri paesi? " Di seguito scrive che Trump ha aperto nuovi hotel in Medio Oriente e si chiede se questi hotel li spiano L'ESTREMO proveniente da altri paesi.

Smith menziona altri casi simili nel libro. Aziende come Microsoft spesso affrontano questo tipo di cose sfide etiche e legali. Il presidente Trump non è l'unico che ha dato tali suggerimenti in azienda.

Microsoft ha rifiutato di spiare altri governi, ma ha spesso aiutato le agenzie di intelligence statunitensi a far fronte pirateria informatica attacchi e ha lavorato con loro per anni, senza che le persone lo sapessero.

Infine, Smith propone di introdurne alcuni regolamenti di base che ne impediscono l'uso non etico e improprio tecnologiacome violare la privacy degli utenti.

Condividi
Hai un'opinione? Lascia il tuo commento

L'autore consente di copiare il proprio testo solo se si segnala la fonte (SecNews.gr), come indirizzo e-mail (URL live) dell'articolo.
Aggiornato su by
Assente Mia

Chi Siamo Assente Mia

Essere te stesso, in un mondo che cerca costantemente di cambiarti, è la tua più grande conquista

Interazioni Reader

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non è pubblicato. Τα υποχρεωτικά πεδία σημειώνονται με *